Pranzo di Natale ipocalorico: ricette deliziose per non rinunciare al gusto!

Vorresti preparare un pranzo di Natale ipocalorico? Hai bisogno di qualche idea?
Allora continua a leggere!


Il menu di Natale casalingo light

Pranzo di natale


Il Natale, tra le tante cose, è sinonimo di cucina, di pranzi e cene in cui cibi e ingredienti particolarmente ricchi la fanno da padroni.
Da Nord a Sud, cambiano le abitudini e le tradizioni culinarie, infatti, ma rimane inalterata una costante: le quantità di calorie assunte in occasione del Natale sono davvero... imponenti.

 

Tuttavia, c'è chi – anche in questo periodo dell'anno – non perde di vista la dieta e un'alimentazione light sotto tutti gli aspetti.

Facendo trionfare, anche nel momento più “nutriente” dell'anno, la linea light dietro i fornelli.
E, perché no, preparando un pranzo di Natale ipocalorico.

Un menu facilmente realizzabile, che tiene a bada grassi e proteine senza perdere di vista il sapore e il gusto della buona tavola.
Esploriamo allora questo menu ipocalorico pensato per il pranzo di Natale.

Uno dei tanti che è possibile preparare.

Il computo delle calorie si aggira intorno alle 800 pro capite. Davvero un pranzo light!


Pranzo di Natale ipocalorico: estratto di asparagi, sedano e carote 


Estratto di asparagi


Per incominciare, un estratto di succo vivo può rappresentare un ottimo aperitivo, che unisce il gusto alle proprietà benefiche di alcune tra le più nutrienti e benefiche verdure disponibili.

Tra l'altro, gli asparagi costituiscono un eccezionale brucia grassi, dotati anche di un levato potere rigenerativo per l'organismo.

Il sedano è un depurante naturale, mentre le carote apportano un elevato beneficio per la pelle.
Preparare un estratto di succo vivo è decisamente facile e veloce.

Soprattutto se si utilizza Estraggo, prodotto da Siqur Salute.
Questo elettrodomestico, in pochi attimi, trasforma asparagi, sedano e carote, estraendo in maniera perfetta tutto il loro succo, in un mix ricco di nutrienti nobili.

In più, la lavorazione a bassa velocità di Estraggo garantisce la restituzione completa di tutte le sostanze nutritive presenti nella verdura, che diventano disponibili nel succo senza subire alterazioni o modifiche delle loro caratteristiche organolettiche.


Pranzo di Natale ipocalorico: risotto allo champagne 


Risotto allo champagne


Il risotto rappresenta un classico per pranzi e cene dell'ultima parte dell'anno.
Anche il risotto può essere preparato seguendo una ricetta particolarmente “leggera”, che favorisca quindi il contenimento delle calorie presenti complessivamente nel menu.
Inoltre, il risotto costituisce un piatto fondamentalmente leggero, che può adattarsi egregiamente a un pranzo che contenga sia carne sia pesce, ma anche a un menu a base vegetariana.


Ingredienti:


-320 gr di riso
-1 cipolla
-4 bicchieri di champagne
-1 noce di burro
-4 cucchiai di Parmigiano
-1 litro di brodo vegetale

Preparazione:

Trita la finemente la cipolla, poi fai sciogliere il burro in un tegame.
Aggiungi la cipolla e il riso, provvedendo a mescolare accuratamente, facendo tostare e insaporire il riso.
Sfuma poco alla volta il riso con lo champagne e porta a termine la cottura.
A questo punto aggiungi il formaggio e procedi a mantecare il riso.


Pranzo di Natale ipocalorico: ombrina al forno.


Ombrina al forno


Puntare su una portata di pesce contribuisce senz'altro a mantenere basso l'apporto calorico, senza nulla togliere al gusto. L'ombrina, in particolare, è un pesce particolarmente leggero e ipocalorico, ma dal sapore decisamente apprezzabile e, soprattutto, dotato di una taglia che lo rende sufficiente per un pranzo con molti commensali.


Ingredienti:

-1 ombrina da 1200 gr.
-3 pomodori
-1 ciuffo di prezzemolo
-1 spicchio d'aglio
-2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
-1 fetta di limone

 

Preparazione:

La preparazione dell'ombrina al forno è quanto di più semplice ci sia in cucina.
La cottura al forno, senza particolari preparazioni preventive, consente di portare in tavola un piatto saporito e piacevole.
A patto che il pesce utilizzato sia di buona qualità e particolarmente fresco.
Al piatto può essere aggiunto un contorno di verdure.


Pranzo di Natale ipocalorico: torta caprese light


Caprese


La torta caprese, specialità della tradizione culinaria napoletana, è un dolce gustoso e “atipico” rispetto alla maggior parte delle torte.
È caratterizzata, infatti, da un impasto che prevede la farina di mandorle – o mandorle tritate finemente – al posto della consueta farina di grano.
In questo caso, proponiamo una versione adatta a chi voglia ridurre al minimo l'apporto calorico.


Ingredienti:

-4 uova
-140 g di zucchero
-230 g farina di mandorle tritate
-110 g di cioccolato fondente extra
-100 ml d'acqua
-30 ml di olio di semi
-50 g di cacao amaro
-1 bustina di lievito


Preparazione:


Fai sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria.
Dividi poi i tuorli d'uovo dall'albume, riponendoli in due ciotole.
Monta a neve gli albumi, poi monta i tuorli uniti con lo zucchero.
Unisci al composto di tuorli e zucchero il cacao amaro setacciato e il lievito mescolando accuratamente.
Aggiungi l'olio, l'acqua tiepida e il cioccolato fuso, ottenendo un composto liscio e omogeneo.
Di seguito aggiungi la farina di mandorle, sempre mescolando, infine aggiungi gli albumi montati a neve.
Procedi versando il composto in una teglia ben oliata e infarinata, per circa 40 minuti a 180°.




Pranzo di Natale ipocalorico: cucinare con la Ceramica Zisha


Ceramica Zisha


Cucinare è un'arte, e lo è anche nella scelta del pentolame per preparare i propri menu e le proprie ricette.

Soprattutto se si fanno scelte che tengono conto di elementi importanti come l'uso di materiali green e atossici, e in grado di esaltare – grazie a speciali caratteristiche – le procedure di cottura e i risultati straordinari che si possono ottenere dagli ingredienti normalmente utilizzati nella propria cucina.
La ceramica è – in assoluto – uno dei migliori componenti con cui realizzare delle pentole.

Una materia dotata di svariate caratteristiche che la rendono vincente.

La ceramica, prima di tutto, è resistente alle abrasioni e agli shock termici, ed è completamente atossica.

Inoltre, si scalda lentamente, garantendo una tipologia di cottura omogenea.
In particolare, la Ceramica Zisha si produce con un'argilla molto rara, di colore violaceo, dotata di proprietà straordinarie, tra cui la capacità di abbattere il colesterolo cattivo presente negli alimenti.

Una proprietà garantita dall'emissione di infrarossi lunghi, che riducono il colesterolo fino al 70%. Inoltre, alcalinizza l'acqua, preserva il sapore dei cibi.
Per il menu del pranzo di Natale, la Ceramica Zisha offre un set di casseruole di differente diametro, oltre alle tajine e il sistema di cottura automatico.
Se ti è piaciuto il nostro articolo, che aspetti a preparare un pranzo natalizio light? A presto con tanti altri consigli!