Mini frantoio casalingo per piccole produzioni domestiche

Avete sempre desiderato fare l'olio in casa?

Oggi vi parleremo di questo meraviglioso frantoio casalingo che vi permetterà di produrre oli vegetali da semi oleosi.

 

Mini frantoio per piccole produzione di semi oleosi

 

Parlando di oli è semplice e immediata l'associazione di idee con un estrattore di olio.

Questo elettrodomestico, infatti, rappresenta una pratica e facile possibilità di produrre comodamente a casa tua tutti gli oli di cui avrai bisogno.

Con Frantoil ottieni un estrazione a freddo che non supera i 36 gradi mantenendo inalterati tutti i valori nutrizionali: vitamine, enzimi, Omega 3 e 6.


Temperatura olio Frantoil

 

Frantoio casalingo per semi oleosi: quali vantaggi


Questo frantoio domestico consente di produrre oli naturali, non ossidati e non raffinati.


Inoltre:


• scoprirai il sapore, l'aroma e il profumo propri dell'olio appena estratto, diversi da quello di un
olio in bottiglia;
• manterrai il 100% delle proprietà organolettiche dei semi;
• potrai estrarre oli rari che non trovi in commercio.

 

Le caratteristiche di Frantoil


Frantoil, in pratica, è un frantoio domestico, dotato di una tramoggia che convoglia i semi verso il braccio di estrazione, composto da una coclea rotante in una sede cilindrica.

Una volta azionato, in pochi minuti vedrai colare l'olio nell'apposita vaschetta, mentre la fibra sarà separata e raccolta in una seconda vaschetta.

Autopulente, si ferma da solo una volta espulsa tutta la fibra, le uniche due parti da pulire sono quelle che entrano in contatto con l'olio.
La fibra, non dimenticarlo, è di solito croccante e gustosa, e può essere utilizzata per condire il pane, arricchire lo yogurt, o essere trasformata in saporiti snack.

I componenti di Frantoil, poi, sono realizzati in acciaio chirurgico AISI 304 e con plastiche BPA free, garantendo l'assenza di qualsiasi sostanza tossica.


La scelta dei semi utilizzabili con l'estrattore è davvero ampia:


• semi di Sesamo, Lino, Girasole, Arachidi, Papavero, Chia, Canapa
• Mandorle, Pinoli, Pistacchi, Noci
• semi di Cardamomo
• Nocciole, semi di Cartamo
• Anacardi
• semi di Zucca, Canola, Neem
• noci di Macadamia e del Brasile.


Da escludere, invece, l'utilizzo di frutta fresca, bacche, olive, semi privi di olio e gusci duri.


Tipi di oli


Mini frantoio resa dei semi


La resa degli oli varia molto in base al tipo di seme e al grado di secchezza: più i semi sono secchi, maggiore sarà la resa.

Indicativamente si va da un 25%- 30% di resa per i semi di chia, lino, mandorle, canapa ad un 40% per i semi sesamo, arachidi e girasole fino ad un 60% per il cocco.

Queste percentuali di estrazione vi sembrano basse? 

Sapete quanti chili di olive bisogna frangere per ottenere un litro di olio? Ben 7 kg.

Una quantità incredibile, vero?

Ma non si tratta solo di quantità ma di qualità.

In un singolo cucchiaio d'olio di semi oleosi spremuto con Frantoil, vi sono concentrate tutte le vitamine e tutti i nutrienti che voi trovate in decine e decine di integratori alimentari e medicine.

Secondo un rapporto dell'OsMed noi spendiamo in media 500 € annui in farmaci, creme ed integratori alimentari di cui potremmo farne a meno!

Se volete scoprire tutti i segreti e le proprietà degli oli vegetali visitate il nostro blog.

Siamo convinti che rimarrette stupefatti di fronte a tutti i benefici da essi apportati.