X

Il potere terapeutico della clorofilla: l'estratto dell'erba di grano.

Il potere terapeutico della clorofilla: l'estratto dell'erba di grano.

Greenchallenge

Il potere terapeutico della clorofilla:l'estratto dell'erba di grano.

La molecola di clorofilla è incredibilmente simile a quella dell’emoglobina nel corpo umano.

Essa si prende cura del nostro corpo come una madre fa con i propri figli: non solo guarisce e depura i nostri organi ma distrugge molti nemici interni come i batteri patogeni, i funghi e le cellule cancerose1 e molti altri ancora.
È ormai risaputo che per restare in salute dobbiamo avere nell’intestino l’80-85 % di batteri “buoni”.
Questi ultimi sintetizzano molte sostanze nutritive ed essenziali per il nostro organismo, compresa la vitamina K, quelle del gruppo B e numerosi enzimi.
Dato che questi batteri buoni sono aerobi (ovvero che vivono e proliferano in presenza di ossigeno) dobbiamo assicurarci di avere all’interno delle cellule che compongono il nostro corpo sufficiente ossigeno.
Se questo non accade, i batteri “cattivi” prendono il sopravvento e cominciano a moltiplicarsi dando origine a un’enorme quantità di infezioni e di malattie.
Prendersi cura della propria flora intestinale assume quindi un’importanza vitale.
I batteri buoni possono essere distrutti facilmente da alcuni fattori fra cui gli antibiotici, un’alimentazione eccessiva, una dieta inadeguata e lo stress.
La natura come sempre ci viene incontro grazie alla clorofilla.
Essa infatti trasporta all’interno del nostro organismo una grande quantità di ossigeno farendo lo sviluppo di una sana flora intestinale e di una buona salute generale.
Considerando che le verdure a foglia sono la principale fonte di clorofilla, per assumere questa sostanza il modo migliore è senza dubbio il consumo di estratti verdi.
La clorofilla si è rivelata utile nella prevenzione di moltiplicici forme tumorali e dell’arterioclerosi.
Numerosi studi scientifici hanno ormai comprovato i benifici derivanti dall’assunzione di questa sostanza.

Pensate che assumere giornalmente un bicchiere di estratto di foglie verdi (clorofilla):

- aumenta il numero di globuli bianchi,
- contribuisce a prevenire il cancro1,
- fornisce ferro agli organismo,
- aumenta l’alcalinità del corpo,
- regola la glicemia nel sangue,

- neutralizza le tossine,
- migliora l’anemia,
- depura i tessuti intestinali riducendo i dolori intestinali,
- contribuisce a depurare il fegato,
- facilita la guarigione dall’epatite,
- regola il ciclo mestruale,
- migliora la produzione di latte materno,
- accellera la guarizione delle ferita ed elimina i batteri,
- elimina gli odori corporei,
- pulisce i denti e le gengive dalla poirrea,
- elimina l’alitosi,
- allevia il bruciore di gola, diminuendo l’infiammazione alle tonsille,
- allevia il dolore delle emorroide,
- rivitalizza il sistema vascolare nelle gambe,
- migliora le vene varicose,
- migliora la vista.

 

erba di grano

 

La fonte principale di clorofilla: l’erba di grano.

L’obbiettivo principale di ogni essere vivente è quello di continuare a vivere.
E noi, in quanto esseri umani, per sopravvivere abbiamo bisogno di tre cose: aria, acqua e cibo.
Possiamo ottenere quest’ultimo dalle piante e dagli animali.
Ma solo le piante sanno converitre la luce solare in carboidrati i quali vengono distruibiti in minor parte nei frutti e in maggior parte nelle radici.
Queste hanno infatti spesso un sapore dolce, pensiamo alle barbabietole e le rape.
Inoltre le piante utilizzano i carboidrati anche per costruire nuovi steli, nuove radici e soprattutto nuove foglie, poiché è proprio grazie a quest’ultime che la pianta riesce a produrre altri carboidrati.
È per questo che la massa delle foglie e sempre maggiore rispetto al resto delle piante.
Con l’elevato contenuto di ossigeno della clorofilla e la presenza di minerali le verdure a foglia verde sono tra i cibi più alcalinizzanti che esistono sul nostro pianeta.
Integrando nella nostra dieta gli estratti verdi noi possiamo mantenere il nostro corpo sano e alcalino a lungo.
In pochi sanno però che il modo migliore per ottenere dalle verdure verdi la clorofilla e le sostanze nutritive di cui abbiamo tanto bisogno è bere l’estratto dell’erba di grano (nota anche come wheatgrass).
Si tratta della fase giovanile della pianta del frumento (ricavata facendo germogliare il grano), la quale non soltanto consiste del 70% di clorofilla ma addirittura continene 92 minerali differenti dei 102 presenti nel corpo umano, oltre al betacarotene (vitamina A), le vitamine del gruppo B, la vitamina C, E, H e K e ben 17 amminoacidi ed oltre 80 enzimi specifici.
Tutto questo senza avere traccia alcuna di glutine.
Numerose celebrità quali Kate Moss, Angelina Jolie e Liz Hurley, attratte dai suoi benefici effetti disintossicanti, depurativi e antinvecchiamento (confermati dall'American Cancer Society), hanno più volte dichiarato di non poterne più fare a meno e l’hanno eletto a beauty juice per eccellenza.

Come possiamo coltivare l’erba di grano nelle nostre case in modo facile e sicuro?

Non tutti hanno a disposizione ettari di terreno per far crescere e coltivare il grano.
Per fortuna la tecnologia ci viene in soccorso e ci permette di coltivare in modo facile e sicuro i germogli di erba di grano anche se abitiamo in un condominio situato in una grande e caotica città metropolitana.
Ci basta usare un germogliatore!
Qualsiasi modello riuscirà a far sbocciare i vostri germogli ma noi vi consigliamo il nostro Germoglio per due semplici ragioni:

- è completamente automatico con doppio programma di irrigazione, il che significa che basta aggiungere i semi nelle vaschette (si possono coltivare 4 varietà contemporaneamente), l’acqua alla base e collegarlo alla corrente elettrica ed ecco che nel giro di 8 giorni avrete dell’erba di grano alta pronta per essere estratta;
- è sicuro al 100 %, le plastiche infatti sono tutte BPA-free e il germogliatore è stato progettato in modo da evitare la formazione di muffe e la proliferazione di batteri e microrganismi.
Lo potete visionare cliccando qui.

Germoglio

L’estratto di erba di grano: la vera prova del 9 per il vostro estrattore.

Vi sembrerà impossibile ma dovete sapere che l’erba di grano è uno degli alimenti più difficili da estrarre.
Cosi piccola e fine, eppure un vero incubo per la stragrande maggioranza degli estrattori.
I suoi steli tendono infatti ad avvolgersi attorno alla coclea fino a sforzare ed interrompere l’estrazione.
Il risultato? L’otturazione dei fori con conseguente rischio di rottura della macchina.

Ebbene, nessuna paura, perché noi di Siqur Salute abbiamo progettato estrattori in grado di superare anche questa sfida come potete vedere nel video di seguito.



I nostri estrattori, come ad esempio Estraggo PRO o la sua versione energizzata Life Energy PRO, sono dotati di una coclea borchiata lungo i canali della spirale e di un motore ad induzione da 240 watt.

Queste borchie:
• Permettono una migliore frammentazione della frutta e verdura dura.
• Permettono la triturazione delle verdure a foglia (tra cui appunto l’erba di grano), della buccia della pera e della mela, evitando che si attacchino a coclea e filtro otturando tutti i fori.
• Aiutano a trascinare l’ortofrutta verso il basso garantendo un’ottimale espulsione della fibra e scongiurando eventuali intasamenti.
• Sono fondamentali nel caso dei latti vegetali più ostici come quello di riso e di avena, poiché impediscono la formazione di grumi di prodotto sulla coclea con conseguente rischio di blocco o rottura della macchina.

Ecco una ricetta per la greenchallenge: Estratto di zucchine, finocchio ed erba di grano.
Erba di grano

Procedimento:

  • -Taglia l’erba di grano in tre parti, le zucchine a metà e il finocchio in quarti, quindi unisci tutti gli ingredienti nell’Estraggo PRO mantenendo il tappo salvagoccia chiuso in modo da amalgamare il sapore.
  • -Bevilo entro 15 minuti dall’estrazione per assimilarne tutte le proprietà nutraceutiche.

Ti piace questo estratto? Faccelo sapere commentando qui sotto.
Ricordati di condividere questa ricetta per farla conoscere ai tuoi amici e di mettere like alla nostra pagina Facebook per restare sempre aggiornata sui nostri post.

1 Secondo lo studio scientifico "Chlorophyllin Reduces Aflatoxin Indicators Among People At Risk For Liver Cancer" condotto dell'università di Bologna e disponibile qui.

Aggiungi un commento

Per commentare

Cerca nel blog

vedi tutti gli articoli
Filtra

Categorie del blog

Primavera  (12)
Estate  (6)
Autunno  (5)
Inverno  (4)
Estraggo  (13)
Tiscaldo  (1)
Estrattori  (3)
Differenze  (1)
Estrattore  (9)
Succo Vivo  (1)
Succo e Salute  (4)
Ricette  (18)
Frutti di Bosco  (1)
Daikon  (1)
Essicco  (2)
Frantoil  (9)
Estratti di frutta e verdura  (1)
Elettromagnetismo  (1)
5G  (1)
Inquinamento elettromagnetico  (1)
Dirty electricity  (1)
LifeEnergy Air  (5)
Come difenderci dall'inquinamento  (1)
Colesterolo  (4)
Zisha  (1)
Vitamine  (1)
Germogli di primavera  (1)
Ricette pentole zisha  (1)
Ricette estrattore  (8)
Ricette Tajine  (1)
Inquinamento  (1)
Igeress  (1)
Estratti  (21)
LifeEnergy PRO  (3)
Germoglio  (1)
Germogli  (2)
Frutta  (1)
Essicatore  (1)
Estraggo PRO  (4)
Essiccatore  (2)
Energie vitali  (1)
Melograno  (1)
Oli vegetali  (2)
LifeEnergy Water  (7)
Ionizzatore d'acqua  (6)
Greenchallenge  (3)
Life Energy PRO  (1)
Barbabietola  (1)
Estrattore di succo  (2)
Germogliatore  (2)
Life Energy Water  (2)
Glicemia  (1)
Ossa  (3)
Ipertensione  (1)
LifeEnergy AIR  (1)
Vitamina A  (1)
Memoria  (1)
Cervello  (1)
Estratti verdi  (1)
Dimagrire in salute  (4)
Tag  (1)
Sgranatore di melograno  (1)
Ceramica Zisha  (1)
Disinfettare frutta e verdura  (1)
LifeEnergy OIL.  (2)
Ananas  (1)
Vitamina K  (1)
LifeEnergy Oil  (1)
Olio di cocco  (1)
Succhi verdi  (2)
Fiori  (1)
Cosa coltivare per fare estratti  (1)
Estratti di fiori  (1)
Tajine  (1)
Ceramica zisha  (1)
Succo verde  (2)
LifeEnergyOIL  (2)
Olio in casa  (5)
Guava  (1)
Estratti energizzati  (1)
Ricette con l'estrattore di succo  (5)
Curcuma  (1)
Come usare l'estrattore: dal taglio della frutta al lavaggio  (1)
Ricette con i dispositivi Siqur Salute  (1)
Tutto sull'estrattore di olio e sui semi oleosi  (1)
Depurazione dell'acqua e ionizzatore d'acqua  (3)
Semi oleosi e frutta secca: le loro proprietà  (1)