Aggiungere al succo vivo dei grassi che sono contenuti negli oli può sembrarvi una cattiva idea? Affatto!

Al contrario, alcuni grassi sono ottimi per il nostro organismo e sono richiesti dal nostro stesso corpo per poter funzionare al meglio. Così come abbiamo bisogno di ottenere un buon apporto di proteine, energia, vitamine e minerali, allo stesso modo la nostra dieta richiede un livello soddisfacente del giusto tipo di grassi.

 

Gli_oli_vegetali_per_i_tuoi_estratti

 

I grassi buoni sono i grassi insaturi e gli acidi grassi.

Gli oli vegetali contengono al loro interno i cosiddetti grassi buoni e possono essere aggiunti ai vostri estratti: è sufficiente una piccola quantità, circa un cucchiaino, in modo da non sovrastare il sapore del succo ma arricchirlo.

 

Oli vegetali per i vostri estratti

Gli oli che è possibile aggiungere alle vostre ricette di estratti sono:

- Olio di noci, nocciole e mandorle: fonte di acidi grassi alfa-linolenici;
- Olio di semi di lino: fonte di omega 3, acidi grassi essenziali;
- Olio di canapa: ottimale equilibrio tra omega3 e omega6.


Questi oli aiutano l’assunzione delle vitamine liposolubili, come, ad esempio, i carotenoidi, che con l’arrivo delle stagioni calde proteggono la pelle dalle variazioni ultraviolette.
Un esempio pratico? Basta aggiungere un cucchiaino di olio di semi di lino o di canapa al tuo estratto alla carota.
I grassi buoni, poi, favoriscono l’assorbimento dei sali minerali e dei polifenoli contenuti negli estratti di frutta e verdura contengono e velocizzano l’assimilazione degli zuccheri.