L’essiccazione è una tecnica che, simulando l’effetto del sole, priva gli alimenti di quasi tutta l’acqua contenuta all’interno degli stessi.
Andando ad eliminare l’acqua, che è la causa della proliferazione dei batteri, si può conservare la frutta e la verdura (e anche la carne magra) disidratata con Essicco per lunghissimi periodi di tempo. Questo tipi di conservazione permette agli amanti del gusto di poter consumare la propria frutta preferita durante tutto l’anno.
Inoltre, con questa tecnica, le proprietà organolettiche dei prodotti non vengono alterate e si può beneficiare di una concentrazione di odori, sapori e aromi naturali.
Gli alimenti essiccati hanno anche altri vantaggi: pesano meno, occupano poco spazio e non ungono, rendendoli ideali per gli spuntini fuori casa e per la realizzazione di gustose ricette.

Essiccare-frutta-ricette-facili-e-veloci

 

MUESLI ALLE FRAGOLE

Per la prima colazione un’ottima ricetta, ricca di gusto ed energie, è il muesli alle fragole.


Ingredienti (per circa 400gr di muesli)

- 150g di fiocchi d’avena
- 40g di nocciole
- 30g di mandorle
- 60g di fragole essiccate (o altri frutti essiccati a scelta)
- 30g di uvetta e ribes
- 50ml di sciroppo d’acero
- 40ml di acqua
- 25g di zucchero di canna
- 25ml di olio di semi
- sale q.b.

 

Ricetta-muesli-fragole-essiccatore

 

Fase 1

In una ciotola unire tutti gli ingredienti secchi e mescolare. In una padella, versare lo zucchero di canna, l’olio di semi, l’acqua e lo sciroppo d’acero e fare sciogliere il tutto portando ad ebollizione, continuando poi a mescolare per altri 1-2 minuti.

 

Fase 2

A questo punto si andranno ad unire gli ingredienti secchi con il caramello (mescolando bene) e a versare il composto su una teglia rivestita da carta da forno, livellando bene. Si dovrà essiccare il composto a 70° per 1 ora.
A questo punto si aggiungono uvetta e ribes e si continua a essiccare per almeno un altro paio di ore.

 

Fase 3

Una volta ben essiccato possiamo riporlo in un contenitore ermetico. In questo modo potrà essere conservato per varie settimane.

Si può consumare come snack durante la giornata (magari in uno yogurt) o in una tazza di latte per la colazione.


ROCHER ALLE ALBICOCCHE E NOCCIOLE

Se invece vogliamo puntare tutto sulla dolcezza, possiamo prepare i rocher alle albicocche e nocciole.


Ingredienti (per circa 24 dolcetti)

- 1 tazza di nocciole sgusciate
- 15ml di liquore alle nocciole
- 1 cucchiaio di zucchero (facoltativo)
- ½ di albicocche essiccate sminuzzate
- 120gr di cioccolato
- 15ml di margarina vegetale

 

Ricetta-rocher-albicocche-nocciole-con-essiccatore

 

Fase 1

Versare le nocciole sgusciate nel liquore, lasciando riposare per 10 minuti. Una volta che le nocciole hanno assorbito il liquore, aggiungere lo zucchero e mescolare.

 

Fase 2

Aggiungere al composto di nocciole le albicocche sminuzzate.

 

Fase 3

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato con la margarina vegetale fino ad ottenere un composto omogeneo senza grumi.

 

Fase 4

Usare degli appositi stampini per cioccolatini: riempiteli di cioccolato fuso fino a metà, inserite le nocciole e le albicocche essiccate e ricoprite con altro cioccolato. Per rendere ancora più scenografica la composizione, potete aggiungere come copertura finale del cocco in polvere o cristalli di zucchero. I rocher avranno un cuore croccante e gustoso ed un rivestimento dolcissimo, perfetti per fare una sorpresa alle persone a noi care.
Fate raffreddare in frigorifero.