Vitamine per il cervello: quali sono le più utili per prevenire la demenza?

Vitamine per il cervello: quali sono le più utili per prevenire la demenza?

Cervello Memoria Primavera

Se ti senti irritabile, infelice e hai la sensazione di "perdere la testa", ci sono buone probabilità che tu abbia la carenza di una o più vitamine del gruppo B. 
Bassi livelli di queste specifiche vitamine si riscontrano tipicamente nelle persone che soffrono di depressione, di problemi di memoria e demenza. 
Le vitamine del complesso B sono essenziali per la salute del cervello, soprattutto in quanto consentono di tenere sotto controllo l'aumento di omocisteina, un amminoacido prodotto naturalmente dell'organismo, che se presente in sovrabbondanza, può favo­rire i processi infiammatori, danneggiare i vasi sanguigni che irrorano il cervello e distruggere le cellule cerebrali.
Continua a leggere per scoprire quali sono le vitamine più utili per conservare e potenziare la memoria, preservando il cervello dalle patologie collegate al suo decadimento.

Vitamine del gruppo B: alleate per LA MENTE E L’UMORE

Il termine vitamina B comprende in realtà un insieme di 
8 vitamine: tiamina (B1), riboflavina (B2), niacina (B3), acido pantotenico (B5), piridossina (B6), biotina, acido folico (B9) e cobalamina (B12).
Queste vitamine sono chiamate anche 
“vitamine della felicità” o “vitamine anti-stress”, 
perché anche loro, come la vitamina C, partecipano alla 
produzione dei neurotrasmettitori, aumentano i livelli di energia e aiutano ad affrontare meglio periodi di forte stress e ansia.

Vitamine del gruppo B: dove si trovano

Quasi tutte le vitamine del complesso B sono presenti in abbondanza nei semi oleosi, nella frutta e nella verdura.
Purtroppo però le vitamine del gruppo B possono degradarsi facilmente con la cottura a temperature elevate e nel forno a microonde. 
Essendo idrosolubili, possono andare perdute anche nell'acqua di cottura.
Ad esempio, la bollitura delle verdure può ridurre il contenuto di vitamine idrosolubili anche del 50-60%
Gli estratti freschi di frutta e verdura e gli oli vegetali dai semi oleosi rappresentano un valido metodo per integrare in maniera naturale le vitamine e gli Omega 3, biodisponibili ed assimilabili al 100%.
Di seguito sono riportate le fonti vegetali più ricche di queste vitamine.
Vitamina B6: La vitamina B6 si trova in molti alimenti vegetali e le migliori fonti comprendono i semi di girasole, i pistacchi, l'aglio, le patate dolci, l'avocado, le verdure a foglia verde, i cavoli, le banane e i prodotti a base di cereali integrali, come la crusca 
e il germe di grano.
Vitamina B9: L’acido folico (folati) si trova in abbondanza nei vegetali a foglia verde.
Tra le migliori fonti vegetali troviamo gli asparagi, la bieta, le fave fresche, gli agretti, i carciofi, l'invidia, il cavolo cappuccio e il cavolfiore.
Vitamina B12: La vitamina B12 è normalmente di origine animale.

Si trova infatti nella carne, pesce, uova, latte e derivati.

A loro volta gli animali la ottengono dalle fermentazioni microbiche nel loro apparato digerente a seguito dell’ingestione di erba e fieno.

Una parte di questa vitamina è presente anche nelle diete vegane con 2 possibili fonti:
1) negli alimenti fermentati o lievitati (CHI).

2) in alcune alghe, nei funghi Champignon lasciati al sole,
 nei semi di chia, semi di girasole e noci di macadamia.
La vitamina B12 può essere assunta con compresse sublinguali che permettono di assorbirla anche a chi assume alcuni tipi di farmaci che ne impediscono l'assorbimento. 


Carenza di vitamina B e Alzheimer: esiste un legame?

Le vitamine del gruppo B, come piridossina (B6), acido folico (B9) e cobalamina (B12) sono essenziali per un cervello sano e per la produzione dei neurotrasmettitori. 
Ogni cellula del nostro corpo ha bisogno di determinate vitamine per funzionare correttamente e il cervello non fa eccezione.
Senza un adeguato apporto di vitamine del gruppo B le funzioni cellulari iniziano a deteriorarsi, finché nel loro funzionamento possono subentrare difetti potenzialmente gravi.
Se ciò accade, le cellule possono persino morire prematuramente; il corpo infatti tenta di proteggersi da possibili danni mediante la cosiddetta apoptosi (morte programmata di una cellula a un certo punto del suo ciclo vitale).
A proposito delle vitamine del gruppo B e degli Omega-3, la dott.ssa Gwenaelle Douaud, esperta in neuroscienze, afferma:  "Sappiamo che alcune persone con decadimento cognitivo lieve svilupperanno l'Alzheimer e il miglior indicatore di aumento del rischio al momento è il restringimento di un'area chiamata lobo temporale mediale. Quest'area è protetta dalle vitamine del gruppo B e dagli Omega 3. L'importanza di avere buoni livelli di Omega 3 è ancora maggiore se guardiamo ai benefici delle vitamine del gruppo B, perché ora sappiamo che gli effetti benefici della vitamina B si trovano solo in quelle persone che hanno anche buoni livelli di acidi grassi Omega 3".

Bomba di memoria: ricetta con l'estrattore di succo LifeEnergy PRO

Una ricerca condotta dal Rush University Medical Center di Chicago e pubblicata nel 2015 ha seguito più di 950 donne e uomini (di età compresa tra i 58 e i 99 anni), per dieci anni.
Dopo una serie di test cognitivi, i ricercatori hanno riscontrato che chi consumava da una a due porzioni di verdure a foglia verde al giorno possedeva le capacità cognitive di una persona di undici anni più giovane al confronto di chi non ne assumeva.
Al contrario, il gruppo che cercava di evitare la verdura a foglia verde aveva i risultati peggiori della media. Usando l’estrattore potrai dunque assumere giornalmente le due porzioni di verdura a foglia verde raccomandate.
Un’altra ricerca, pubblicata sul «Journal of Agricultural Food Chemistry» nel 2010 ha riscontrato che bere dai 500 ai 650 ml di succo di mirtillo tutti i giorni può produrre miglioramenti significativi per la memoria e contribuire a rallentare il declino cognitivo associato all’invecchiamento.
In questa ricerca, il punteggio raggiunto nelle prove cognitive dai soggetti che avevano bevuto succo di mirtillo migliorava significativamente dopo dodici settimane, come anche la loro capacità di ricordare liste di parole.
I mirtilli sono ricchi di antiossidanti che agiscono per proteggere le cellule nervose dai danni dell’ossidazione, conosciuti come “stress ossidativo”.
Il nostro cervello è soggetto allo stress ossidativo a causa di tossine, stress e altri fattori negativi dell’ambiente.
Questo stress può produrre cambiamenti degenerativi nel cervello, declino delle funzioni cognitive e, in ultimo, malattie come l’Alzheimer.
Consumare un estratto ricco di antiossidanti, come quello attenuto dai mirtilli, protegge il cervello dallo stress e dal declino delle capacità cognitive.
Ecco come puoi fare:
Pela lo zenzero, il cetriolo e una metà del limone possibilmente con la buccia (la buccia ha proprietà uniche di cui vale la pena usufruire).
Quindi inserisci gli ingredienti nell'imboccatura extralarge dell'estrattore partendo dagli ingredienti più teneri: mirtilli, cetriolo, limone e zenzero.
Per potenziare l'assorbimento delle vitamine puoi aggiungere dell'olio di chia appena franto con LifeEnergy OIL.

Aggiungi un commento

Per commentare

Cerca nel blog

vedi tutti gli articoli
Filtra

Categorie del blog

Primavera  (11)
Estate  (5)
Autunno  (2)
Inverno  (2)
Estraggo  (13)
Tiscaldo  (1)
Estrattori  (3)
Differenze  (1)
Estrattore  (9)
Succo Vivo  (1)
Succo e Salute  (4)
Ricette  (18)
Frutti di Bosco  (1)
Daikon  (1)
Essicco  (2)
Frantoil  (8)
Elettromagnetismo  (1)
5G  (1)
Inquinamento elettromagnetico  (1)
Dirty electricity  (1)
LifeEnergy Air  (5)
Come difenderci dall'inquinamento  (1)
Colesterolo  (4)
Zisha  (1)
Vitamine  (1)
Germogli di primavera  (1)
Ricette pentole zisha  (1)
Ricette estrattore  (8)
Ricette Tajine  (1)
Inquinamento  (1)
Igeress  (1)
Estratti  (21)
LifeEnergy PRO  (3)
Germoglio  (1)
Germogli  (2)
Frutta  (1)
Essicatore  (1)
Estraggo PRO  (4)
Essiccatore  (2)
Energie vitali  (1)
Melograno  (1)
Oli vegetali  (2)
LifeEnergy Water  (7)
Ionizzatore d'acqua  (4)
Greenchallenge  (3)
Life Energy PRO  (1)
Barbabietola  (1)
Estrattore di succo  (2)
Germogliatore  (2)
Life Energy Water  (1)
Glicemia  (1)
Ossa  (3)
Ipertensione  (1)
LifeEnergy AIR  (1)
Vitamina A  (1)
Memoria  (1)
Cervello  (1)
Estratti verdi  (1)
Dimagrire in salute  (4)
Tag  (1)
Sgranatore di melograno  (1)
Ceramica Zisha  (1)
Disinfettare frutta e verdura  (1)
LifeEnergy OIL.  (1)
Ananas  (1)
Vitamina K  (1)
LifeEnergy Oil  (1)
Olio di cocco  (1)
Succhi verdi  (2)
Fiori  (1)
Cosa coltivare per fare estratti  (1)
Estratti di fiori  (1)
Tajine  (1)
Ceramica zisha  (1)
Succo verde  (2)
LifeEnergyOIL  (2)
Olio in casa  (4)
Guava  (1)
Estratti energizzati  (1)
Ricette con l'estrattore di succo  (2)
Curcuma  (1)
Come usare l'estrattore: dal taglio della frutta al lavaggio  (1)
Ricette con i dispositivi Siqur Salute  (1)
Tutto sull'estrattore di olio e sui semi oleosi  (1)
Semi oleosi e frutta secca: le loro proprietà  (1)