Le 5 domande che un cliente consapevole dovrebbe fare a chi propone una macchina alcalina

Le 5 domande che un cliente consapevole dovrebbe fare a chi propone una macchina alcalina

Ionizzatore d'acqua LifeEnergy Water Primavera

Caraffe filtranti, purificatori, osmosi inversa, erogatori d'acqua idrogenata ed ionizzatori d'acqua…..da 30, 100, 500, 1000, 2000, 4000 € e oltre, quale scegliere? E perché? Tutti, a parole, fanno tutto e lo fanno bene! Ecco le 5 domande che un cliente consapevole dovrebbe fare a chi propone una macchina per il trattamento dell'acqua.

1) Che tipo di filtri usa?

Quanti filtri usa il dispositivo e di che materiali sono composti questi filtri?
Chiedersi ciò è fondamentale poichè in base al numero di filtri e al materiale di cui essi sono composti cambia notevolemente la capacità di filtrazione e l'affidabilità nel tempo.
Il meteriale più affidabile nel trattamento dell'acqua è il carbonio attivo.
Questo consente di effettuare un filtraggio completo di tutte le sostanze chimiche di origine organica come cloro, fluoro, metalli pesanti, pesticidi, PFOS, PFOA e PFAS, le tracce di farmaci e altro ancora, preservando nel contempo i sali minerali come il calcio e il magnesio.
Altro materiale che non deve mai mancare è la ceramica anione: l'unico composto in grado di eliminare completamente i solventi, i nitrati, i batteri e i virus che possono circolare nell'acqua.
L'effetto principale di questo trattamento è quello di migliorare il sapore e la leggerezza dell'acqua.
Diffidate invece dall'osmosi inversa, la elimina qualsiasi componente (compresi i preziosi sali minerali come il calcio) e rende l’acqua acida (morta).
Ecco come dovrebbe essere la struttura di un filtro per garantire le massime prestazioni in termini di filtraggio e durata.

2) Qual è il livello di pH dell'acqua erogata?

Il primo punto fondamentale, oltre alla purezza, è il livello dell'alcalinità (il cosidetto pH).
Il pH dell'acqua normalmente dovrebbe stazionare tra l'8 e il 10 in modo da apportare benefici straordinari a tutte le nostre funzionalità corporee.
È stato comprovato che le persone che bevono 2 litri di acqua alcalina al giorno, se sono in sovrappeso,  perdono in media 5 kg in 2 mesi senza effettuare variazioni nel loro stile di vita.
Inoltre l'acqua alcalina è il più potente antiossidante in natura ed è in grado di triplicare l'attività antiossidante della vitamina C e neutralizzare i radicali liberi, sostanze responsabili di danni al DNA.
Infine bere acqua alcalina è di enorme beneficio per ridurre la pressione, il colesterolo e rafforzare le ossa e il sistema digerente (riduce mal di stomaco, costipazione e reflusso gastroesofageo).
La prima domanda da porsi quando si acquista una macchina che tratta l'acqua è: quanti diversi programmi di acqua alcalina ha la macchina? E quanti di acqua acida?
Segue un secondo interrogativo: la macchina che sto acquistando mostra a schermo e in tempo reale il valore del pH a seconda del livello selezionato? E questo valore è attendibile?
Per verificare ciò è sufficiente usare un reagente  a gocce, grazie al quale identificare immediatamente e con vigorosa precisione il livello esatto del pH dell'acqua analizzata.
In alternativa si può usare una cartina al tornasole: altrettanto facile da usare e da trovare in farmacia!

3) Qual è l'ORP dell'acqua erogata in relazione al pH?

Chiedere qual è il valore di potenziale ossido riduttivo (ORP) raggiunto dalla macchina è forse la domanda più importante.
Qualsiasi reazione chimica che non sia andata a termine in modo corretto, produce nel nostro corpo una serie di Radicali Liberi, mine vaganti nell’organismo, capaci di combinarsi non solo con ioni metallici (metalli pesanti) o salini, ma anche con grandi macromolecole quali quelle del DNA, RNA, ATP, ecc.
Il risultato sono le degenerazioni e invecchiamenti cellulari o potenziali sviluppi di masse tumorali.

Assumere acqua con un buon ORP negativo permetterà al tuo sistema immunitario di operare con la massima efficienza, rimanendo poco impegnato verso i radicali liberi e molto attivo verso le quotidiane aggressioni esterne.
Infatti tanto più grande (negativo) risulterà il valore elettronegativo dell’ORP, tanto più attrezzato sarà il nostro organismo per contrastare i Radicali Liberi uccidendoli sul nascere.
Un cliente consapevole per prima cosa dovrebbe quindi chiedersi (e chiedere) qual è il valore ORP raggiunto dalla macchina alcalina che sta per acquistare, e soprattutto se è indicato a schermo in tempo reale.
La tabella sottostante mette in luce le proprietà e il potenziale antiossidante delle varie tipologie d'acqua.
Come si può evincere, l'acqua alcalina ionizzata possiede il potenziale antiossidante più elevato e rappresenta la soluzione ottimale per chiunque desideri sostenere la sua salute attraverso l'alimentazione.

4) Qual è l'idrogeno disciolto in relazione al pH?

La  ricerca  riguardo  all’idrogeno molecolare ha scatenato una nuova  attenzione nella comunità scientifica e medica in materia di anti-invecchiamento, trattamento delle malattie e nel mantenimento della salute.
Ci sono oltre 700 articoli scientifici pubblicati su riviste scientifiche e mediche affidabili che  puntano al potenziale terapeutico dell’idrogeno molecolare.
Non a caso le cosiddette "acque curative" che si trovano in molte parti  del  mondo,  come  in  Iguazú  (Argentina), Lourdes (Francia), Tlacote (Messico) e Tenryosui Hita (Giappone)   contengono disciolto in esse grandi quantità di idrogeno molecolare.
Ecco quindi che chiedere qual è livello di idrogeno disciolto nell'acqua è fondamentale per valutare il livello di qualità dell'acqua erogata dal dispositivo che si sta acquistando.
Uno ionizzatore di qualità dovrebbe garantire almeno 700 ppb (parti per bilione) di idrogeno discolto.

5) Qual è il livello di energia vitale e di vitalità dell'acqua erogata?

Tutti noi vogliamo bere un’acqua buona, sana e pura ma come facciamo a sapere se l’acqua che beviamo è veramente tale?
Ci fidiamo di quello che ci dicono, delle etichette ma come facciamo ad essere certi che l’acqua che stiamo bevendo sia veramente cosi pura?
Immagina di allineare in un tavolo 20 bottiglie di acqua di diverse etichette. Quale pensi sia la migliore?
Konstantin Korotkov, dottore in scienze sociali e vicedirettore dell'Istituto federale di fisica di San Pietroburgo disse: “Abbiamo analizzato acqua di ottima qualità venduta in bottiglie particolari, e la ditta che la produce la marchia come l’acqua migliore al mondo, ma è vuota: è un’acqua morta. È veramente pulita, buona e ci sono minerali aggiunti, ma è del tutto morta, non c’è energia o vita”.
Energia: un termine ai più sconosciuto ma fondamentale nella qualità di un’acqua.
Ma da dove proviene questa energia?
Per rispondere a questa domanda lascia che ti racconti un aneddoto storico: durante gli anni della guerra fredda, in un laboratorio segreto di un istituto militare che si occupava dello sviluppo e della produzione di armi di distruzione di massa, da diversi anni alcuni scienziati stavano lavorando alla produzione delle più letali armi batteriologiche di nuova generazione.
Le proprietà che avrebbero dovuto possedere queste armi, vennero discusse per molte ore in una riunione segreta.
Improvvisamente la riunione fu interrotta e tutti i pratecipanti vennero trasportati in ospedale con forti sintomi da avvelentamento alimentare.
Fu condotta un’indagine che fini in un vicolo cieco: i partecipanti non avevano assultato altro che l’acqua presente sul loro tavolo.
L’acqua fu controllata ma non vi fu trovata traccia alcuna di elementi inquinanti: era semplice H20.
I dottori non riuscirono quindi a comprendere il perché di quell’avvelenamento collettivo.
20 anni dopo, un gruppo di scienziati, elaborò un’incredibile ipotesi, in grado di motivare il fatto accaduto due decadi orsono: l’acqua ha una mente.
L’acqua aveva “ascoltato” e memorizzato l’energia negatica e tossica di quella lunga discussione e l’aveva trasferita nel corpo di chi l’aveva bevuta.
A conferma di tale ipotesi, un altro gruppo di scienziati e ricercatori provenienti da diverse nazionalità e capitanati da Masaru Emoto, studiò l’acqua di famose sorgenti naturali, dislocate in vari luoghi del mondo, alle quali le popolazioni locali hanno attribuito proprietà benefiche o adirittura “miracolose”.
Quello che questi ricercatori scoprirono fu rivoluzionario: l’acqua è un’entità a se stante dotata di memoria, le sue molecole hanno infatti la proprietà di combinarsi e organizzarsi in cluster (forme geometriche) ormonici o disarmonici.
Tale organizzazione è data dalla tipologia di informazioni che l’acqua ha ricevuto nel corso della sua stessa vita dalle energie (positive o negative) che la circondano.
La forma assunta dall’acqua non è nient’altro che lo specchio della qualità dell’energia in essa contenuta.
Alla luce di tutto ciò la domanda più importante che dovresti porre quando acquisti una macchina alcalina è: l'acqua erogata è viva o morta?
Ovvero qual è il livello di energia vitale contenuto nell'acqua e come avete comprovato l'eventuale vitalità dell'acqua?
Questa è la domanda fondamentale, senza la quale parlare di tutto il resto ha poco senso.
Perchè come dice Rustum Roj, professore universitario in Pennsylvania, membro dell’accademia internazionale delle scienze USA: “Il punto di vista dominante nell’analisi dell’acqua è sempre stata l’analisi chimica, e quindi la novità sensazionale è che sono tutte stupidaggini. La struttura dell’acqua è molto più importante della composizione chimica. La struttura dell’acqua è nel come sono organizzate le sue molecole.”

Extra: Laddove l'acqua è molto dura, come faccio a mantenere sane le piastre di ionizzazione?

Quando parliamo di ionizzatori d’acqua o di apparecchiature per l’acqua da bere, o anche di acqua in bottiglia o acqua di rubinetto, QUESTI SONO I FATTORI FONDAMENTALI PER VALUTARNE LA QUALITÀ e inoltre, per lo ionizzatore, date le caratteristiche di durezza delle nostre acque, si aggiunga: 
la decalcificazione periodica delle piastre in platino.
Normalmente gli ionizzatore attuano da se una pulizia automatica ma devi sapere che questa, specialmente nelle acque italiane che sono ricche di calcare, non è sufficiente e nel medio-lungo periodo il rischio è quello che le piastre di ionizzazione subiscano incrostazioni con la conseguente perdita di efficacia della ionizzazione e la rottura della macchina nei casi più gravi.
Ecco perchè unire questa pulizia a una ulteriore pulizia approfondita è fondamentale.
L'utilizzo di una pompetta decalcificante rappresenta il metodo più sicuro, pratico ed economico al fine di mantenere per sempre sane le piastre dello ionizzatore.

Lo ionizzatore Life Energy Water con il Gold Disc è uno straordinario apparecchio, progettato in Italia da Siqur Salute, in grado di fornirti un’acqua:

1) FILTRATA

- Elimina al 99% i batteri, virus, metalli pesanti, polveri sottili, ruggine e le sostanze chimicofisiche (PFAS, cloro, arsenico, fluoro, boro, uranio, cianotossine, pesticidi, piombo, amianto, nitrati e arsenico).
- Preserva tutti i sali minerali ( calcio, magnesio, sodio e potassio).
- Utilizza una doppia filtrazione ( un filtro a carbonio attivo e uno in ceramica anione) per un risultato più affidabile nel tempo e duraturo.

2) IONIZZATA

- Eroga un'acqua con un elevato potenziale antiossidante (ORP) segnalandolo in tempo reale a schermo (-620 mV).
- Eroga 11 differenti gradazioni di pH, 5 delle quali alcaline (pH 10.5, 10, 9.5, 9 e 8.5) una delle quali a pH neutro (pH 7) e 5 delle quali acide (pH 6.5, 6, 5.5, 5, 3.5).
- Non necessita di alcuna manutenzione, salvo la sostituzione dei filtri quando segnalato a schermo.
- Aumenta fino al 43% la biodisponibilità dei minerali.
- Eroga un'acqua ricca di idrogeno disciolto ( fino a 700 ppb).

3) ENERGIZZATA

- Armonizza le micro-molecole che compongono l'acqua e le protegge da qualsiasi interferenza elettromagnetica.
- Crea uno specifico campo energetico in grado di raccogliere e dissipare le energie dannose contenute nell'acqua.
- Eroga un'acqua viva, costituita da un'alta energia vitale, un'alta informazione biologica e un'alta efficacia biologica.
- Comprova scientificamente (con immagini della cristallizzazione dell'acqua ottenuta con il metodo Soyana) l'elevata armoniosità delle molecole dell'acqua prodotta.

Contact Form 2


 

Aggiungi un commento

Per commentare

Cerca nel blog

vedi tutti gli articoli
Filtra

Categorie del blog

Primavera  (12)
Estate  (6)
Autunno  (5)
Inverno  (4)
Estraggo  (13)
Tiscaldo  (1)
Estrattori  (3)
Differenze  (1)
Estrattore  (9)
Succo Vivo  (1)
Succo e Salute  (4)
Ricette  (18)
Frutti di Bosco  (1)
Daikon  (1)
Essicco  (2)
Frantoil  (9)
Estratti di frutta e verdura  (1)
Elettromagnetismo  (1)
5G  (1)
Inquinamento elettromagnetico  (1)
Dirty electricity  (1)
LifeEnergy Air  (5)
Come difenderci dall'inquinamento  (1)
Colesterolo  (4)
Zisha  (1)
Vitamine  (1)
Germogli di primavera  (1)
Ricette pentole zisha  (1)
Ricette estrattore  (8)
Ricette Tajine  (1)
Inquinamento  (1)
Igeress  (1)
Estratti  (21)
LifeEnergy PRO  (3)
Germoglio  (1)
Germogli  (2)
Frutta  (1)
Essicatore  (1)
Estraggo PRO  (4)
Essiccatore  (2)
Energie vitali  (1)
Melograno  (1)
Oli vegetali  (2)
LifeEnergy Water  (7)
Ionizzatore d'acqua  (6)
Greenchallenge  (3)
Life Energy PRO  (1)
Barbabietola  (1)
Estrattore di succo  (2)
Germogliatore  (2)
Life Energy Water  (2)
Glicemia  (1)
Ossa  (3)
Ipertensione  (1)
LifeEnergy AIR  (1)
Vitamina A  (1)
Memoria  (1)
Cervello  (1)
Estratti verdi  (1)
Dimagrire in salute  (4)
Tag  (1)
Sgranatore di melograno  (1)
Ceramica Zisha  (1)
Disinfettare frutta e verdura  (1)
LifeEnergy OIL.  (2)
Ananas  (1)
Vitamina K  (1)
LifeEnergy Oil  (1)
Olio di cocco  (1)
Succhi verdi  (2)
Fiori  (1)
Cosa coltivare per fare estratti  (1)
Estratti di fiori  (1)
Tajine  (1)
Ceramica zisha  (1)
Succo verde  (2)
LifeEnergyOIL  (2)
Olio in casa  (5)
Guava  (1)
Estratti energizzati  (1)
Ricette con l'estrattore di succo  (5)
Curcuma  (1)
Come usare l'estrattore: dal taglio della frutta al lavaggio  (1)
Ricette con i dispositivi Siqur Salute  (1)
Tutto sull'estrattore di olio e sui semi oleosi  (1)
Depurazione dell'acqua e ionizzatore d'acqua  (3)
Semi oleosi e frutta secca: le loro proprietà  (1)